Ti trovi in:

Il territorio guspinese si estende nel settore occidentale della provincia del Medio Campidano, tra la parte settentrionale del massiccio del Monte Linas e la pianura del Campidano fino allo stagno di Santa Maria di Neapolis. Situata a ridosso del costone del Monte Margherita e Su Montixeddu, Guspini è ricca di sorgenti perenni che sgorgano dal sottosuolo granitico. Le attrattive naturalistiche sono varie: la zona dello stagno di Santa Maria di Neapolis dove i fenicotteri rosa trascorrono la primavera; il Parco Comunale di Gentilis; le montagne vicine a Montevecchio, uno dei siti naturalistici di maggior interesse dove si può vedere il cervo sardo, e ammirare begli esempi di archeologia mineraria. L’antico borgo minerario, completamente immerso nel verde di boschi incontaminati, sorge a circa 9 km da Guspini.

Le tracce più antiche, rinvenute nel centro di Neapolis, segnalano la presenza dell’uomo in questo territorio già in età neolitica. Alcune testimonianze sono presenti nei siti archeologici delle domus de janas (letteralmente “case delle fate”, in realtà tombe scavate nella roccia da popolazioni che vissero in Sardegna nel Neolitico fra il 4000 e il 3000 a.C.) presso Branku Maddeus e altre nel sito dei menhir di Perdas Longas e nei numerosi nuraghi presenti nel territorio, tra cui il nuraghe Melas conservatosi in ottime condizioni. A causa della ricca presenza di giacimenti metalliferi e della sua fertilità la zona subì l’invasione dei punici e poi la dominazione dei Romani. Per secoli le attività prevalenti nella zona sono quella estrattiva e quella agricola, il che determina nella popolazione il radicarsi di una coscienza cooperativistica molto forte. Sono tante le testimonianze della volontà popolare che si afferma con decisione, talvolta anche con azioni di forza. Già all’inizio dell’Ottocento dei braccianti senza terra, guidati da un parroco dallo spirito antifeudale, Predi Carta, bonificano la palude di Urradili (ora una delle località più fertili della zona) e ottengono la proprietà di quelle terre.

Comune di Guspini